Scherza coi fanti ma lascia stare gli Stone Roses

I wanna be adored è una delle canzoni anthem della mia generazioni, in parte anche di quella dopo per cui gli Stone Roses erano di quel mucchio lì “quelli che non c’erano più e non ci sarebbero mai più stati” e per cui rimangono battute come su Shaun of the dead (scena del tentato omicidio dei primi zombie con lancio dei vinili “Second Coming?” “I like it” sciogliendo uno dei dubbi più grandi del brit pop o quello che era ovvero “se era veramente una merda o una roba bellissima”.

Io accendo sempre la seconda in tal caso.

Fatto sta che I wanna be adored te la vedevi spuntare ovunque anche in Green Street Hooligans (qui arrivato solo come Hooligans) una roba per cui ci stava tranquillamente che su una canzone così fosse legittimo dare e prendere cartoni ed esserne soprattutto felice. Soprattutto se poi te la dai con tua sorella e con un suv e lasci gli altri a scannarsi.

Che succede a questo punto che un gruppo svedese di quelli da me al tempo molto amato, ma che ad oggi non ne imbrocca neanche una, leggi Raveonettes, prende e mette su una cover di suddetto anthem.
Copia carbone in piena regola per cui ci si interroga sulla necessità il significato o quello che è. Noi prendiamo e scritto play. Chi vuole un cartone in bocca?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...