unacanzoneunlibrounfilm. (la rubrica inutile)

Ryan Adams – So alive (2003)


Always on your side, I’m on your side and so alive.

senza nomeSenza nome di Silvana D’Angelo ill. Valerio Vidali (ed. Topipittori)
In questo libro illustrato, con disegni delicati e semplici, c’è l’essenziale.
Un cane che pensa di non avere più un nome perché il padrone ormai si scorda un po’ troppo spesso di chiamarlo e ricordarsi di lui.
Servono poche tavole e pochi tratti per capire che ci sono vuoti che non per forza vanno riempiti.
E che il tempo è un po’ come una parrucchiera per signore.
Tu le dici cosa vorresti fare e lei fa un po’ troppo spesso quello che le pare. Ma c’è sempre tempo, adesso,  per dare nuovi nomi alle cose, per ricordarsi quelli che sono indelebili e per dire quanto si vuole bene.

 

Where the wild things are di Spike Jonze (2009)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...