#casomania – Quando quello di Caso è diventato un po’ il “nostro” disco

In realtà questo post non lo volevo scrivere, perché mi imbarazza scrivere di qualcuno che conosco. Allo stesso tempo, però, mi sentivo un po’ stupido, perché parlando tra me e me – a voce alta, come i matti davanti allo specchio – mi dicevo “possibile che stai qua a cercare in giro se qualcuno scrive una recensione bella di un disco che ti piace tanto e tu manco tiri fuori due righe?”. E il me stesso un po’ più stronzo, dall’altra parte del vetro, mica mi rispondeva. Ogni tanto le doppie personalità non servono a niente. Perciò ho preferito ammorbare tutti quelli che mi stavano attorno raccontando a voce e con twitter-facebook-myspacechenonho o le cartoline dal mare quanto “La linea che sta al centro” fosse un bel disco. Avendo io un appena accennato problemino con l’entusiasmo, temo di avere anche un po’ rotto le palle. Però qualcuno si è fidato e il disco l’ha ascoltato.

Alla fine ci ha pensato Giorgio a togliermi le castagne dal fuoco con l’idea di un pezzo a più mani. Questo infatti non è il mio post su QuantoMiPiaceLaLineaCheStaAlCentroIlNuovoDiscoDiCaso, detto tutto d’un fiato, ma è una collezione di piccoli pensieri, raccolti in massimo cento parole cento, su come “La linea che sta al centro” di Caso sia diventato un disco un po’ speciale per un po’ di quelli che scrivono qui sopra (e anche fuori da qui sopra). Tra cui casualmente ci sono anche io. Che però mi metto per ultimo, come quando allo spettacolo di fine anno alle medie mi nascondevo dietro quelli più alti. Poi sono diventato alto anche io e mi sa che è per quello che ho una punta di gobba. L’aneddoto su quando ho dovuto ballare vestito da arancia in palestra lo tengo per la prossima volta, ma lo cito giusto per far capire che non è che mi vergognassi a cazzo.

Ad ogni modo, quello qua sotto è un video che mi piace un sacco, oltre che essere una delle mie canzoni preferite di Caso. Poi ci sono i nostri temini. E in fondo, per chi alla fine decide che va bene matti ma questo supportone un motivo ce lo dovrà pure avere, c’è il famoso disco, dall’inizio alla fine.

Junkiepop loves Caso and I know why (cit.).

MAI UNA GIOIA/06/caso “senza luna” from Alessandro Martello on Vimeo.

GiorgioP

La cosa bella di questo posto è che ci vogliamo bene tutti. A gruppi di tre mi hanno detto “senti Caso”. Da Parete Nord, da quel “ci son montagne alle tue spalle che non posso vedere” mi sono ritrovato un po’ commosso un po’ stretto un po’ meno solo. Ho voluto bene agli amici di qui. E ho voluto bene a quel qualcuno che quel giorno ha deciso di prendere una chitarra e scrivere quella manciata di canzoni. Così piccole, così tanto piene così vicine. Come se t’avessero messo una lente addosso per guardarti i nei e dirti che sono belli.

Tob Waylan

Caso l’ho scoperto al bar, in una valle del basso Piemonte in cui c’è sempre la nebbia. Caso è un po’ così, come una cosa trovata al bar che chiunque ce l’abbia lasciata ha fatto finta non fosse davvero per te. Caso lo trovi e non lo dimentichi più, lo tieni per te, e quando serve lo apri e lo ascolti, lo usi, come un ombrello quando piove, appena uscito dal bar in cui l’hai trovato.

Davidebd

Le cinque del pomeriggio fermo sotto la pioggia davanti a un divieto di sosta in zona Bolognina. Aspetto amici. È domenica, le saracinesche sono abbassate e i parcheggi tutti pieni. Caso nelle casse canta di palindromi, io mi sento paradossalmente fra andata e ritorno perenne, soprattutto quando faccio cento km per non sentirmi un alieno dove posso stare fermo. Apro il finestrino per fumare e prendere un po’ freddo. La mia faccia riflessa nello specchietto non sembra voler essere il contrario di quella che mostro. Alzo il volume e lascio i pensieri sbattere contro la condensa sul parabrezza.

ale-bu

Il nome “Caso” l’ho incrociato la prima volta un paio d’anni fa, su questa locandina della mia amica Stella e nei consigli affidabili di Giacomo. Mi veniva a suonare in casa, al bar “di sempre”. Mi è piaciuto tanto, subito, anche se me lo aspettavo pettinato come Ringo Starr. E ancora più dei due dischi, che pure ho consumato, e dei pezzi che so a memoria, mi piace andare a vederlo dal vivo, ogni volta che posso. Perché “sian 300 i paganti o soltanto 3 amici” per lui fa lo stesso. Lo fa davvero. Ed è una cosa bella.

note sparse:

_ ho scritto come se tutto il mondo sapesse chi è Caso. Caso è un cantautore. Bravo. Secondo me più bravo di tanti molto più conosciuti a cui avete pensato dopo aver letto la parola “cantautore”

_ le cose di Caso si trovano qui. C’è anche “Tutti dicono guardiamo avanti”, che è il disco prima dell’ultimo ed è bellone

_ le date di Caso si trovano dentro alla sua pagina facebook. Siccome temo che il link non vada neanche a spingerlo, venerdì 24 gennaio suona all’Arci Dallò, che è un posto bellissimo a Castiglione delle Stiviere. Il 31 suona al Bloom, che è un posto bellissimo e basta. Nel caso, potete ringraziarmi e offrirmi una cedrata. Comunque di chilometri in macchina ne fa millemila. Quindi prima o poi passa vicino a casa di tutti

_ il vinile de “La linea che sta al centro” è bello anche da vedersi. Si trova qua.

_ se a qualcuno va, fateci sapere se fino ad adesso vi abbiamo raccontato fregnacce o se avevamo ragione. #casomania

Annunci

4 pensieri su “#casomania – Quando quello di Caso è diventato un po’ il “nostro” disco

  1. Voglio tenere fede alla mia relazione a caso con Caso e quindi ti dico che non vado mai a vederlo volontariamente (me lo sono spesso trovato a fare da spalla a tanti concerti a cui sono vado).
    Potrei però decidere di venire a salutare te e guardacaso trovarmi Caso sul palco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...